venerdì, ottobre 20, 2006

Il mio piatto forte

Ne ero alla ricerca da un po' di tempo. Del mio piatto forte. Della pietanza gustosa che allieta i commensali e che sai interpretare a seconda degli ospiti e della tua inclinazione momentanea. E penso di averla trovata. Mau fu lo sperimentatore. Ieri sera con Annalisa l'ho raffinata.

Allora gli ingredienti di base sono pollo e verdure (nel mio esempio patate, sedano e carote con prezzemolo, ma niente ci vieta di variare con zucchini, carciofi, ecc). In sostanza dovete fare un bel soffrittino di cipolla e aglio e poi sverzargli il pollo a pezzi. Lo fate rosolare un po' e via di vino bianco. Fate passare quei 2-3 minuti per stemperare il vino e poi giù le verdure fatte a pezzettoni, sale e pepe. A questo punto state pronti con un po' di brodino che verserete nel tegame quando la pietanza è troppo asciutta.

Coprite il tegame e di tanto in tanto date una mescolatina al fine di non fare attaccare tutto. Dopo una mezzoretta servite la pietanza ai commensali che saranno dimorto affamati!

2 commenti:

Raffa ha detto...

Mah... il tortino di Mau ai carciofi, merda e rucola, mi pare di molto più appetibile...

Zio Tony ha detto...

Grazie alla vostra collaborazione stiamo preparando un viaggio nell' "Italia dei sapori"....dove scoprire i segreti della nostra cucina tradizionale.... le ricette delle pietanze più gustose da preparare e assaporare in una dimensione di piacere.... senza tempo!
Invia ricette della tua regione saremo felici di pubblicarle e realizzare questo progetto di scambio culturale tra le regioni italiane!

www.ricetteregionali.info